Servizio gestito da Agevola SRL

Nuova Sabatini – Incentivi a investimenti in beni strumentali

Fino ad esaurimento fondi

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

La misura, istituita dal D.L. 69/2013, convertito con modificazioni dalla L. 98/2013 e successivamente rifinanziata ed estesa, è finalizzata alla concessione alle PMI di:

  • finanziamenti agevolati sugli investimenti volti all’acquisto a titolo di proprietà o all’acquisizione in leasing finanziario di beni nuovi materiali (macchinari, impianti, beni strumentali d’impresa, attrezzature nuovi di fabbrica e hardware) o immateriali (software e tecnologie digitali) a uso produttivo;
  • un correlato contributo statale in conto impianti determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento.

Dotazione finanziaria: rifinanziamento di 900 milioni di euro (Legge di bilancio 2022).

Il contributo in conto interessi ammonta a:

  • 2,75% nel caso di investimenti “ordinari” in beni strumentali d’impresa;
  • maggiorazione del contributo del 30% (3,575%) per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica con caratteristiche 4.0;
  • maggiorazione del contributo del 30% (3,575%) per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, a basso impatto ambientale, nell’ambito di programmi finalizzati a migliorare l’ecosostenibilità dei prodotti e dei processi produttivi;
  • maggiorazione del contributo del 100% (5,5%) per investimenti innovativi realizzati dalle micro e piccole imprese nel Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

La Legge di bilancio 2020 ha introdotto una nuova linea di intervento riservata alle PMI costituite in forma societaria, impegnate in processi di capitalizzazione, che intendono realizzare un programma di investimento. E’ previsto un contributo in conto interessi pari al 5% per le micro e piccole imprese e al 3,575% per le medie imprese.

La garanzia del Fondo di cui alla legge 23 dicembre 1996, n. 662, è concessa in favore delle micro, piccole e medie imprese a titolo gratuito, nel rispetto delle regole di cumulo e delle intensità massime previste dalla normativa dell’Unione europea in materia di aiuti di Stato, e fino alla concorrenza dell’80% del finanziamento totale.

Modalità di erogazione del contributo (novità Legge di bilancio 2022):

  • domande presentate a decorrere dal 01/01/2022, finanziamento deliberato di importo non superiore a 200.000 euro: l’erogazione del contributo avviene in un’unica soluzione.
  • domande presentate a decorrere dal 01/01/2022, finanziamento deliberato di importo superiore a 200.000 euro: il contributo viene erogato in quote annuali, secondo il piano temporale, riportato nel provvedimento di concessione, che si esaurisce entro il sesto anno dalla data di ultimazione dell’investimento.

Termini di presentazione delle domande: fino a esaurimento fondi.

[sabatini] [nuova sabatini] [legge sabatini] [contributo] [conto interessi] [finanziamento] [industria 4.0] [beni strumentali] [ecosostenibile] [garanzia] [sud] [capitalizzazione] [pmi] [legge di bilancio 2022]

[A_000031]

Riferimento di legge: D.L. 69_21.06.2013 art. 2 e ss.mm.ii.

Documenti allegati

L.-234_30.12.2021-art.1-comma-48.docx

1286_normativa2021.zip

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF