Servizio gestito da Agevola SRL Società Benefit

Bando voucher digitali 4.0 misura A – Bergamo

Aperto fino al 18 giugno 2024

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

Dotazione finanziaria: euro 400.000.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute come da tabella:

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo.

Beneficiari: Micro Piccole o Medie imprese con sede legale e/o una sede operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Bergamo.

Soggetti proponenti (ciascun soggetto proponente può presentare fino ad un massimo di due progetti aggregati):

  • DIH-Digital Innovation Hub ed EDI-Ecosistema Digitale per l’Innovazione, di cui al Piano Transizione 4.0, anche per il tramite delle loro articolazioni territoriali;
  • Competence Center di cui al Piano Transizione 4.0, centri di ricerca e trasferimento tecnologico, parchi scientifici e tecnologici, centri per l’innovazione, Tecnopoli, cluster tecnologici ed altre strutture per il trasferimento tecnologico, accreditati o riconosciuti da normative o atti amministrativi regionali o nazionali;
  • incubatori certificati e incubatori regionali accreditati;
  • FABLAB;
  • centri di trasferimento tecnologico su tematiche Transizione 4.0;
  • start-up innovative;
  • Istituti tecnici Superiori (ITS), come definiti dal DCPM 25 gennaio 2008;
  • fornitori iscritti all’«Elenco pubblico di Fornitori di servizi e tecnologie I4.0», disponibile sul sito di Unioncamere Lombardia;
  • Innovation manager iscritti nell’elenco dei manager tenuto da Unioncamere;
  • grandi imprese – con organico superiore a 250 persone;
  • ulteriori soggetti proponenti a condizione che essi abbiano realizzato nell’ultimo triennio almeno tre progetti per servizi di consulenza alle imprese nell’ambito delle tecnologie previste dal bando.

I progetti ammissibili devono riguardare da minimo 3 a massimo 20 imprese, le quali, con il coordinamento del soggetto proponente, condividono gli obiettivi del progetto.

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale, che costituiscono la base degli obiettivi dei progetti
presentati a valere sul bando, dovranno riguardare obbligatoriamente almeno una tecnologia dell’Elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie del successivo Elenco 2.

Sono ammissibili esclusivamente le spese relative ad una o più tecnologie tra quelle previste.
In particolare sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • a) consulenza e/o formazione erogata direttamente dal Responsabile Tecnico o da uno o più fornitori dei servizi. Tali spese devono rappresentare almeno il 30% dei costi ammissibili;
  • b) investimento in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto nel limite massimo del 70% dei costi ammissibili. Sono ammissibili i costi nella misura e per il periodo in cui sono utilizzate per il progetto.

Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2024 fino al 120° giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione della graduatoria delle domande ammesse a contributo.

Regime di aiuto: de minimis.

Termini di presentazione delle domande: dal 9 maggio al 18 giugno 2024 (procedura valutativa a graduatoria).

[A_000197]

Riferimento di legge: Del. 34_22.04.2024

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h

    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF