Servizio gestito da Agevola SRL

Credito Adesso “Evolution”

Da 01/02 fino a esaurimento fondi

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

 

 

 

Regione Lombardia e Finlombarda intendono supportare il fabbisogno di capitale circolante delle imprese mediante l’erogazione, in compartecipazione con il sistema bancario ed il sistema dei confidi, di finanziamenti chirografari.

Dotazione finanziaria:

  • per i finanziamenti: 959 milioni di euro di cui 479,5 milioni di euro di Finlombarda e 479,5 milioni di euro delle banche e dei Confidi convenzionati, l’attuale disponibilità di Finanziamenti, per le Domande presentate sullo sportello aperto il 02/12/2021 è pari a 300 milioni di euro;
  • per i contributi in conto interessi: 65,73 milioni di euro di risorse regionali

Beneficiari.

PMI o Mid-Cap che:

  • abbiano almeno una sede operativa attiva in Lombardia, come risultante da visura camerale;
  • siano regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese;
  • siano operative da almeno 24 mesi;
  • abbiano una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda, pari ad almeno euro 120.000,00;
  • svolgano attività economiche, come da codice ATECO primario, classificate in uno dei codici ATECO 2007 di cui a questa lista.

Con D.g.r. 4523/2021 del 7 aprile, è disposto l’ampliamento della platea di beneficiari alle imprese in possesso dei seguenti codici Ateco:

  • 85.51.00 – Corsi Sportivi e ricreativi;
  • 93.11.10 – Gestione di stadi;
  • 93.11.20 – Gestione di piscine;
  • 93.11.30 – Gestione di impianti sportivi polivalenti;
  • 93.11.90 – Gestione di altri impianti sportivi;
  • 93.12.00 – Attività di club sportivi;
  • 93.13.00 – Gestione di palestre;
  • 93.19.10 – Enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi;
  • 93.19.99 – Altre attività sportive.

Liberi Professionisti (o studi associati) che:

  • abbiano avviato la propria attività professionale da almeno 24 mesi;
  • abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni di Regione Lombardia;
  • appartengano ad uno dei settori di cui alla lettera M del codice ISTAT primario – ATECO 2007;
  • abbiano una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda, pari ad almeno euro 72.000,00.

Sono esclusi i soggetti la cui attività è riconducibile a produzione di armi e munizioni, gioco d’azzardo, pornografia, lavorazione e distribuzione del tabacco, o ha un impatto ambientale non attenuato e/o compensato tramite misure appropriate; sono escluse le attività di puro sviluppo immobiliare e di natura puramente finanziaria.

Ai beneficiari viene concesso, da parte di Finlombarda e dell’Intermediario Finanziario Convenzionato, un finanziamento chirografario con le seguenti caratteristiche:

  • durata compresa tra minimo 24 mesi e massimo 72 mesi (a cui si aggiunge un eventuale periodo di preammortamento fino a 24 mesi);
  • rimborso amortizing con rata semestrale a quota capitale costante (alle scadenze fisse del 1° aprile e del 1° ottobre di ogni anno).

Inoltre:

  • il singolo finanziamento richiesto non potrà superare il 25% della media dei ricavi tipici risultanti dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda;
  • la sommatoria tra l’ammontare degli eventuali finanziamenti precedentemente deliberati sull’iniziativa (sin dalla sua prima pubblicazione) e quello richiesto dal singolo soggetto richiedente deve essere ricompreso entro i seguenti limiti:
    – PMI: tra euro 30.000,00 ed euro 800.000,00;
    – MID CAP: tra euro 100.000,00 ed euro 1.500.000,00;
    – Liberi Professionisti e Studi Associati: tra euro 18.000,00 ed euro 200.000,00.

Il finanziamento sarà erogato, anche per la quota di Finlombarda, dall’Intermediario Finanziario Convenzionato in un’unica soluzione entro 5 giorni dalla sottoscrizione del contratto. Il finanziamento produrrà interessi al tasso Euribor a 6 mesi oltre a un margine che varierà in funzione della classe di rischio assegnata al soggetto richiedente.

E’ previsto un contributo in conto interessi nella misura pari al 3% in termini di minore onerosità del finanziamento e, comunque, in misura tale da non superare il tasso definito per il finanziamento sottostante e in ogni caso pari ad un valore massimo di euro 70.000,00.

Regime di aiuto:

  • finanziamento: non aiuto di Stato;
  • contributo in conto interessi: Quadro Temporaneo (finchè valido), poi de minimis.

Tipologia di istruttoria: valutativa a sportello.

Termini di presentazione delle domande: dalle 10.30 del 01/02/2021 fino a esaurimento fondi.

[liquidità] [capitalizzazione] [finlombarda] [lombardia] [covid] [dpcm] [circolante] [capitale]

Riferimento di legge: D.g.r. Lomb. 3074/2020 e ss.mm.ii.

Documenti allegati

1888_Nuovo avviso_M.zip

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF