Servizio gestito da Agevola SRL

Bando Parco Agrisolare – contributi per impianti fotovoltaici su edifici agricoli

Bando di prossima pubblicazione

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

E’ previsto un contributo a fondo perduto fino al 70% delle spese. Spesa massima ammissibile per singolo progetto: 750.000 euro.

Beneficiari:

  • imprenditori agricoli, in forma individuale o societaria;
  • imprese agroindustriali;
  • cooperative agricole e consorzi.

Obiettivo: sostenere la realizzazione di impianti fotovoltaici su edifici a uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico e agroindustriale.

Dotazione finanziaria 2022-2026: 1.500.000.000 euro.

Oltre all’acquisto e alla posa in opera dei pannelli fotovoltaici possono essere realizzati uno o più dei seguenti interventi:

  • rimozione e smaltimento dell’amianto dai tetti;
  • realizzazione dell’isolamento termico dei tetti;
  • realizzazione di un sistema di aerazione connesso alla sostituzione del tetto (intercapedine d’aria).

Spese ammissibili.

Realizzazione di impianti fotovoltaici:

  • acquisto e posa di moduli fotovoltaici, inverter, software di gestione, ulteriori componenti di impianto;
  • sistemi di accumulo;
  • fornitura e messa in opera dei materiali necessari alla realizzazione degli interventi;
  • costi di connessione alla rete.

Limiti di spesa: euro 1.500/Kwp per installazione pannelli fotovoltaici; ulteriori euro 1.000/Kwh se sono installati anche sistemi di accumulo; ulteriori euro 1.000/Kw se installate colonnine per la mobilità sostenibile.

Rimozione e smaltimento dell’amianto, isolamento termico e sistemi di aerazione dei tetti: demolizione e ricostruzione delle coperture e fornitura e messa in opera dei materiali necessari alla realizzazione degli interventi, fino ad un limite massimo ammissibile di euro 700/Kwp.

Per tutti gli interventi sono ammissibili – nei limiti massimi indicati sopra – le spese di progettazione, asseverazioni e altre spese professionali richieste dal tipo di lavori, comprese quelle relative all’elaborazione e presentazione dell’istanza, direzione lavori e collaudi.

Le spese possono essere sostenute dal giorno di presentazione della domanda; gli interventi dovranno essere realizzati e rendicontati entro 18 mesi dalla concessione dei contributi e al massimo entro il 30/06/2026.

Regime di aiuto: aiuti soggetti ad autorizzazione Commissione UE oppure concessi ai sensi del Regolamento di esenzione (651/2014).

Termini e modalità di presentazione delle domande: di prossima pubblicazione.

[A_000111]

PNRR M2C1_I2.2

[energia rinnovabile] [energia solare] [fotovoltaico] [sostenibilità] [ambiente] [aiuti a fondo perduto] [agevolazioni a fondo perduto] [agevolazioni azienda agricola] [pnrr bandi] [pnrr imprese]

Riferimento di legge: D.M. 25.03.2022

Codici ateco primari: 10.1, 10.2, 10.3, 10.4, 10.5, 10.6, 10.7, 10.8, 10.9, A, C

Documenti allegati

D.M.-25.03.2022.pdf

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF