Servizio gestito da Agevola SRL Società Benefit

Zone Logistiche Semplificate: come funziona il credito d’imposta

Le ZLS devono includere almeno un’area portuale facente parte della rete transeuropea dei trasporti.

Similmente alle Zone Economiche Speciali (ZES) che saranno istituite nelle Regioni “meno sviluppate” e “in transizione”, sono previste condizioni favorevoli allo sviluppo anche per le Regioni più sviluppate attraverso la possibilità di creare Zone Logistiche Semplificate (ZLS).

Alle ZLS si applicano condizioni speciali. Le imprese già operanti e quelle che si insedieranno in queste zone beneficeranno di procedure semplificate e regimi procedurali speciali, simili a quelli delle Zone Economiche Speciali. Inoltre, limitatamente alle zone ammissibili agli aiuti a finalità regionale ai sensi dell’articolo 107, paragrafo 3, lettera c), del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, e salvo il regime previsto per l’istituzione di una seconda ZLS nella stessa regione, potranno beneficiare delle agevolazioni fiscali previste per le ZES, come il Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali.

Agevolazioni fiscali per le imprese nelle ZLS

Le Zone Logistiche Semplificate (ZLS) sono istituite mediante un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, adottato su proposta del Ministro per il Sud e la coesione territoriale, in collaborazione con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e il Ministro dell’economia e delle finanze, su richiesta della regione interessata. La durata di queste zone è di massimo sette anni, con la possibilità di un rinnovo per ulteriori sette anni. La prima ZLS ufficializzata in Italia è quella del Porto di Venezia-Rodigino. Il processo per la sua istituzione ha coinvolto vari enti e istituzioni locali, tra cui la Regione, i Comuni interessati, la Camera di Commercio di Venezia-Rovigo, l’Autorità Portuale, la Città metropolitana di Venezia, la Provincia di Rovigo, e le principali associazioni di categoria e sindacali.

Il Presidente della Regione Veneto ha accolto con grande entusiasmo e orgoglio la firma del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 5 ottobre che istituisce la ZLS per il Veneto. Questo risultato è il culmine di un percorso iniziato oltre due anni fa, che arriva in un momento cruciale. Secondo le stime regionali, la ZLS Porto di Venezia – Rodigino rappresenta una grande opportunità per lo sviluppo della Regione: nei prossimi dieci anni potrebbe generare investimenti economici pari a 2,4 miliardi di euro, creare 177.000 nuovi posti di lavoro, aumentare le esportazioni del 40% e incrementare l’8,4% del traffico portuale.

L’avvio della piena operatività della ZLS richiede l’adozione di un DPCM che disciplini le modalità organizzative e di funzionamento della ZLS stessa. Successivamente, sarà nominato il Comitato di Indirizzo, l’organo di indirizzo politico-amministrativo della ZLS.

Il DL Coesione prevede per il 2024 un’agevolazione con una dotazione finanziaria di 80 milioni di euro, mirata a garantire il rilancio e la piena operatività di alcuni territori delle Zone Logistiche Semplificate (ZLS) del Nord, che attualmente includono parti di alcuni Comuni nelle province di Venezia e Rovigo.

Vediamo in cosa consiste la misura.

Nelle Zone Logistiche Semplificate del Nord Italia, le imprese possono accedere a un credito d’imposta fino al 35% degli investimenti in beni strumentali.

L’investimento deve essere compreso tra 200.000 euro e 100 milioni di euro e può riguardare:

  • nuovi impianti, macchinari e attrezzature;
  • acquisto di terreni e immobili nuovi, costruzione di immobili, ampliamento di immobili già esistenti, fino al 50% dell’ammontare dell’investimento agevolato.

Saranno ammissibili solo gli investimenti destinati a creare un nuovo stabilimento o a diversificare l’attività nel caso di grandi imprese. Per essere agevolabili, gli investimenti devono essere effettuati tra l’8 maggio 2024 e il 15 novembre 2024.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h

    Leggi le ultime news