Servizio gestito da Agevola SRL

Fondo a sostegno dell’impresa femmi­nile

Bando in apertura il 5 maggio 2022

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

Contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati fino al 90% delle spese per promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile

Investimento consigliato per poter effettuare la richiesta di contributo: a partire da 40.000 euro.

Obiettivo: promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile, massimizzando il contributo delle donne allo sviluppo economico e sociale del Paese.

Dotazione finanziaria: 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022.
Il Decreto Interministeriale del 24/11/2021 ha definito lo stanziamento di risorse PNRR (PNRR M5C1.1_I2) a valere su questa misura, per ulteriori 160 milioni di euro.

Totale fondi disponibili: 200 milioni di euro.

Sono previste tre “linee di azione”:

  • linea a) incentivi per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili;
  • linea b) incentivi per lo sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili;
  • linea c) azioni per la diffusione della cultura e la formazione imprenditoriale femminile.

Beneficiari:

  • imprese femminili con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, costituite da meno di dodici mesi alla data di presentazione della domanda (da almeno 12 mesi per la linea B);
  • lavoratrici autonome non tenute all’obbligo di iscrizione al registro delle imprese, in possesso unicamente della partita I.V.A. aperta da meno di dodici mesi (da almeno 12 mesi per la linea B);
  • persone fisiche che intendono costituire una impresa femminile (non per la Linea B).

Sono ammissibili iniziative da realizzare entro 24 mesi dalla concessione, con spese ammissibili fino a 250.000 euro (fino a 400.000 euro per la Linea B) che prevedano programmi di investimento per la costituzione, l’avvio e il consolidamento di una impresa femminile, relativi:

  • a) alla produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli;
  • b) alla fornitura di servizi, in qualsiasi settore;
  • c) al commercio e turismo.

Spese ammesse:

  • a) impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica, a servizio esclusivo dell’iniziativa agevolata;
  • b) immobilizzazioni immateriali;
  • c) servizi in cloud funzionali ai processi portanti della gestione aziendale;
  • d) personale dipendente, assunto a tempo indeterminato o determinato dopo la data di presentazione della domanda e impiegato nella realizzazione dell’iniziativa agevolata;
  • e) esigenze di capitale circolante nel limite del 20% delle spese ammissibili, da utilizzare per: materie prime, sussidiarie, materiali di consumo, servizi di carattere ordinario, godimento di beni di terzi, inclusi spese di noleggio, canoni di leasing, oneri per la garanzia (linea B: nel limite del 20% delle spese ammissibili per imprese costituite da non più di 36 mesi e nel limite del 25%, e fino all’80% della media del circolante degli ultimi tre esercizi alla data di presentazione della domanda, per imprese costituite da più di 36 mesi).

Le spese devono essere sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda ovvero, nel caso di persone fisiche, alla data di costituzione dell’impresa o dell’apertura di partita I.V.A.

Alle imprese sono inoltre erogati servizi di assistenza tecnico-gestionale, durante tutto il periodo di realizzazione degli investimenti fino a un valore massimo complessivo non superiore a 5.000,00 euro per impresa.

Termini e modalità di presentazione delle domande:

  • Avvio di nuove imprese femminili: la compilazione della domanda è possibile dalle ore 10:00 del 5 maggio 2022 e la presentazione a partire dalle ore 10:00 del 19 maggio 2022;
  • Sviluppo di imprese femminili già costituite: la compilazione della domanda è possibile dalle ore 10:00 del 24 maggio 2022 e la presentazione a partire dalle ore 10:00 del 7 giugno 2022.

Istruttoria: valutativa a sportello.

Vuoi conoscere nel dettaglio l’agevolazione? Guarda la registrazione del webinar dedicato!

[legge di bilancio 2021] [donne] [imprese femminili] [imprenditoria femminile]

[A_000003]

Riferimento di legge: D.M. 30.09.2021

Documenti allegati

D.M.-30.09.2021_f.do-impr.-femm_criteri.pdf

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF