Servizio gestito da Agevola SRL

Regione Lombardia: oltre 27 milioni di euro per sostenere gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione delle PMI

La Giunta regionale della Lombardia, con una delibera, ha approvato gli elementi essenziali e i criteri applicativi della prima misura che rende operativo l’Asse 1 del Programma FESR 2021-2027.

“Ricerca e Innova” prevede la concessione di un’agevolazione mista, composta in parte da un finanziamento agevolato e in parte da contributi a fondo perduto (in conto capitale). Ciò a totale copertura dell’investimento ammissibile di progetto, che può andare da un minimo di 80.000 euro fino a un massimo di 1 milione.

Particolare attenzione è riservata ai progetti Green e alle Start up e PMI innovative, che potranno ricevere una specifica maggiorazione del contributo a fondo perduto.

La Giunta ha stanziato, in questa prima fase, circa 27,2 milioni di euro, a valere su risorse PR FESR 2021-2027 e su risorse regionali di un Fondo dedicato, in anticipazione finanziaria delle risorse del Programma FESR 2021-2027. Alla delibera approvata seguiranno, nei prossimi mesi, l’emanazione del Bando attuativo e l’apertura dello sportello per la presentazione delle domande.
Regione Lombardia intende inoltre dare continuità alla misura lungo tutto il ciclo di Programmazione 2021-2017, attraverso finestre periodiche di apertura.

Finalità dell’intervento è il sostegno a investimenti in ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione di processo (anche digitale) da parte delle PMI lombarde, così da promuovere l’innovazione tecnologica e digitale delle imprese attraverso la progettazione, sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative dei processi produttivi aziendali nelle aree strategiche individuate da Regione Lombardia.

Al bando potranno accedere progetti di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e di innovazione di processo, ovvero attività di innovazione e/o trasformazione digitale. Quali, ad esempio, advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrial internet, cloud, Cybersecurity, Big Data).

I progetti dovranno vertere su temi afferenti alle macrotematiche della Strategia di Specializzazione intelligente per la Ricerca e l’Innovazione di Regione Lombardia – S3 2021-2027, che individua dei settori specifici quali driver di sviluppo in cui concentrare le risorse finanziarie.

Per essere ammissibili, i progetti dovranno:

  • essere realizzati nell’ambito di una sede operativa in territorio lombardo;
  • prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 80.000 euro;
  • essere avviati successivamente alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando attuativo.

L’istruttoria delle domande di partecipazione presentate, formale e di merito, verrà effettuata in base a una procedura valutativa a sportello.

Sono previste premialità per:

  • sostenibilità ambientale, ovvero il possesso (al momento di presentazione della domanda) di certificazione ambientale volontaria;
  • rilevanza della componente femminile e giovanile;
  • appartenenza a uno dei Cluster Tecnologici Lombardi, certificata con una lettera di endorsement del proprio cluster.

(Fonte: lombardianotizie)

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Leggi le ultime news