Servizio gestito da Agevola SRL

Manifestazione di interesse per lo sviluppo delle filiere produttive

Manifestazione di interesse aperta fino al 31/12/2023; bando aperto fino al 28/02

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

Regione Lombardia intende supportare il rafforzamento, la resilienza e la competitività delle filiere produttive e di servizi e degli ecosistemi industriali del proprio territorio, sviluppando interconnessioni tra imprese, anche in collaborazione con enti di ricerca, di formazione, intermediari finanziari, fondazioni e altri attori strategici dello sviluppo economico e territoriale.

Fase 1. Manifestazione di interesse (non prevede una dotazione finanziaria): i soggetti beneficiari presentano in partenariato una proposta di progetto per valorizzare, consolidare e innovare le filiere produttive, di servizi e gli ecosistemi industriali, produttivi ed economici esistenti in Lombardia e per individuarne di nuove emergenti. Le proposte di progetto ritenute meritevoli verranno inserite in un apposito elenco.

Fase 2 (RIFINANZIATA dalla D.g.r. 7695 del 28.12.2022 con 1.001.167,00 euro): verranno attivate misure di sostegno economico per lo sviluppo e il consolidamento delle filiere e degli ecosistemi industriali, produttivi ed economici.

Le filiere produttive e di servizi e gli ecosistemi industriali, produttivi ed economici sono raggruppamenti articolati di imprese legate da rapporti di dipendenza funzionale a monte e a valle del processo produttivo che operano anche in collaborazione con enti di ricerca, di formazione, intermediari finanziari, fondazioni e altri attori strategici dello sviluppo economico e territoriale.
La successione di attività degli attori delle filiere e degli ecosistemi inizia con la produzione delle materie prime, proseguendo con la loro lavorazione, fino ad arrivare alla realizzazione e alla distribuzione sul mercato di prodotti e servizi.

Soggetti beneficiari:

  • aggregazioni di imprese già costituite ed operanti nell’ambito di una o più filiere produttive e/o ecosistemi industriali, produttivi ed economici;
  • imprese interessate ad associarsi con altre imprese, in forma ancora non formalizzata (accordo di progetto) per costituire un “Partenariato di filiera/ecosistema”, al fine di collaborare tra loro per il raggiungimento di obiettivi condivisi.

I soggetti beneficiari costituiti sotto forma di aggregazione o partenariato di filiera/ecosistema dovranno essere composti da almeno 10 imprese. I partner individuano di comune accordo un soggetto Capofila in rappresentanza della filiera.

La proposta di progetto deve delineare una strategia di sviluppo e consolidamento della filiera o dell’ecosistema che deve essere contraddistinta da una effettiva realizzabilità tecnica ed economica, e prevedere azioni concrete e misurabili per la sua attuazione.

Gli ambiti su cui le proposte progettuali di filiera ed ecosistemi lombardi dovranno focalizzarsi sono:

  • a) la sostenibilità e la circolarità;
  • b) l’innovazione e il trasferimento tecnologico, la digitalizzazione, la ricerca e la proprietà intellettuale;
  • c) la formazione, il capitale umano, l’occupazione e la sicurezza sul lavoro;
  • d) l’internazionalizzazione;
  • e) il credito e la patrimonializzazione.

Termine ultimo di presentazione delle proposte: 31 dicembre 2023 alle ore 16.00.

FASE 2: INNOVAZIONE DEI PROCESSI E DELL’ORGANIZZAZIONE DELLE FILIERE PRODUTTIVE E DI SERVIZI E DEGLI ECOSISTEMI INDUSTRIALI PRODUTTIVI ED ECONOMICI IN LOMBARDIA.

I soggetti beneficiari sono:

  1. Filiere (almeno 10 imprese) che abbiano presentato domanda entro il 20 gennaio 2023 sulla Manifestazione di interesse e che abbiano ottenuto il riconoscimento da Regione Lombardia entro il 20 febbraio 2023;
  2. aggregazioni di imprese (almeno 10) già costituite o da costituirsi ed operanti nell’ambito di una o più filiere produttive e/o ecosistemi industriali, produttivi ed economici che pur rappresentando una filiera non hanno partecipato alla Manifestazione di interesse.

Non possono presentare domanda i soggetti che risultano beneficiari del contributo regionale relativo all’edizione 2022 del bando.

Il contributo a fondo perduto massimo concedibile per progetto è di euro 400.000,00 a copertura delle spese ammesse nei limiti del 50% delle PMI e del 15% per l’eventuale grande impresa che collabora attivamente alla realizzazione del progetto.

Sono ammissibili progetti (importo minimo 200.000 euro, e avviati dopo la presentazione della domanda) di innovazione dei processi e dell’organizzazione nell’ambito dei quali possono essere ricomprese:

  • attività di trasformazione digitale basate sulle tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera;
  • interventi per l’innovazione di processo nella filiera quali, ad esempio, l’avvio di metodi di produzione o di distribuzione nuovi o sensibilmente migliorati;
  • interventi per l’innovazione dell’organizzazione quali, ad esempio, l’applicazione di nuovi metodi organizzativi nelle pratiche produttive.

I progetti dovranno essere ultimati con spese sostenute, quietanzate e rendicontate entro il 30 ottobre 2023.

Spese ammissibili: costi relativi a strumentazione, attrezzature, immobili e terreni nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto; costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei
brevetti; personale; spese generali supplementari e altri costi di esercizio.

Termini di presentazione delle domande: dalle ore 10.00 del 17 gennaio 2023 alle ore 17.00 del 28 febbraio 2023.

[lombardia] [filiere] [filiere produttive] [insediamenti produttivi]

[A_000073]

Riferimento di legge: D.g.r. 5899_31.01.2022

Documenti allegati

D.g.r.-7695_28.12.2022_criteririapertura.pdf

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF