Servizio gestito da Agevola SRL

Fondo investimenti innovativi imprese agricole

Aperto dal 23 maggio fino a esaurimento fondi

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

Contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese, e fino a un massimo di 20.000 euro.

L’articolo 1, comma 123, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 ha istituito un apposito Fondo per gli investimenti innovativi delle imprese agricole, con una dotazione di 5 milioni di euro per l’anno 2020, destinato a favorire gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi da parte delle imprese agricole.

Beneficiarie del Fondo: micro, piccole e medie imprese agricole attive nel settore della produzione agricola primaria, della trasformazione di prodotti agricoli e della commercializzazione di prodotti agricoli.

Le imprese devono essere regolarmente costituite e iscritte come attive nel Registro delle imprese – sezione speciale imprese agricole.

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo a fondo perduto, nella misura del 30% delle spese ammissibili, ovvero del 40% nel caso di spese riferite all’acquisto di beni strumentali, materiali o immateriali, compresi negli allegati A o B della legge n. 232/2016.

Spese ammissibili (sostenute dopo la presentazione della domanda):

  • beni materiali strumentali, inclusi quelli di cui all’allegato A della legge n. 232/2016;
  • beni immateriali strumentali inclusi nell’allegato B della legge n. 232/2016.

ALLEGATI.

Le spese devono:

  • essere relative a beni strumentali allo svolgimento dell’attività d’impresa, nuovi di fabbrica, acquistati da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente e alle normali condizioni di mercato, utilizzati esclusivamente presso la sede legale o l’unità locale ubicate sul territorio nazionale e caratterizzati da autonomia funzionale, fatti salvi i beni strumentali che integrano, con nuovi moduli, l’impianto o il macchinario preesistente, introducendo una nuova funzionalità nell’ambito del ciclo produttivo dell’impresa;
  • essere pagate esclusivamente attraverso conti correnti intestati all’impresa beneficiaria e con modalità che consentano la piena tracciabilità del pagamento.

L’investimento deve: essere inerente alla trasformazione di prodotti agricoli o alla commercializzazione di prodotti agricoli; essere ultimato entro 12 mesi dalla data del provvedimento di concessione; essere mantenuto, per almeno 3 anni dalla data di erogazione del saldo del contributo o, se successiva, dalla data di installazione dell’ultimo bene agevolato, nel territorio della Regione in cui è ubicata la sede legale o l’unità locale agevolata.

Investimento minimo: 5.000,00 euro.

Termini di presentazione delle domande: dalle 10:00 del 23 maggio alle 17:00 del 23 giugno 2022 salvo esaurimento fondi.

Bando valutativo a sportello.

[agricoltura] [imprese agricole] [innovazione] [investimenti innovativi] [4.0] [beni strumentali]

Riferimento di legge: L. 160/2019 art. 1 comma 123 e ss.mm.ii.

Documenti allegati

2047_Normativa.zip

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF