Istruzione: i nuovi bandi PNRR per l’edilizia scolastica

Un pacchetto di interventi da 5,2 miliardi che corrisponde ad un terzo dei fondi complessivi stanziati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la Missione n. 4 (Istruzione e Ricerca).

I bandi riguardano asili nido e scuole per l’infanzia, nuove scuole innovative, nuove mense e palestre, riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico. Al Sud viene riservato il 40% dei fondi.

Ecco cosa prevede il piano di riparto:

  • 3 miliardi per il Piano asili nido e Scuole dell’infanzia: 2,4 miliardi per la fascia 0-2 anni (il 55,29% al Mezzogiorno) e 600 mln per la fascia 3-5 (40% al Mezzogiorno). Si tratta della seconda tranche di uno stanziamento grazie ai quali si realizzeranno complessivamente 1.800 interventi di edilizia scolastica e saranno creati 264.480 nuovi posti (SCHEDA AVVISO);
  • 800 milioni per il Piano di costruzione di 195 nuove scuole che sostituiranno vecchi edifici (40% delle risorse al Mezzogiorno). Scuole innovative, sostenibili, inclusive. Una volta individuate le aree per la costruzione, il Ministero bandirà un concorso di progettazione (SCHEDA AVVISO);
  • 400 milioni per il potenziamento del tempo pieno attraverso l’incremento delle mense scolastiche (57,68% delle risorse al Mezzogiorno) (SCHEDA AVVISO);
  • 300 milioni (il 54,29% al Mezzogiorno) per la costruzione di palestre o la riqualificazione di quelle esistenti, per un totale di 230.400 metri quadrati da realizzare o riqualificare (SCHEDA AVVISO);
  • 710 milioni per il Piano di messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole (40% delle risorse al Mezzogiorno): le Regioni individuano gli Enti da ammettere a finanziamento sulla base delle programmazioni regionali.

(Fonte: pmi.it)

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci

Leggi le ultime news