Servizio gestito da Agevola SRL

Investimenti per la ripresa 2022-Efficienza energetica

Bando di prossima pubblicazione

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

Obiettivo: sostenere gli interventi di efficientamento energetico promossi dalle micro e piccole imprese artigiane lombarde del settore manifatturiero che, a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, aggravati anche dalla crisi internazionale in corso, vedono ulteriormente esasperato il contesto economico.

Dotazione finanziaria: 22.326.809,93 euro.

Contributo a fondo perduto fino al 50% e fino a 50.000 euro.

Beneficiari: micro e piccole imprese manifatturiere artigiane (Ateco C) regolarmente iscritte e attive nel Registro delle imprese (come risultante da visura camerale) da oltre 12 mesi.

Sono ammissibili anche le imprese artigiane agromeccaniche.

Sono ammissibili investimenti per l’efficientamento energetico del sito produttivo di un ammontare minimo pari a 15.000,00 euro, da realizzare unicamente presso la sede legale o operativa, in cui si svolge di fatto il processo produttivo, presente in Lombardia (rilevabile dalla visura) e da rendicontare entro il termine massimo del 31/03/2023.
Non sono ammesse a rendicontazione fatture di importo imponibile complessivo inferiore a 500,00 euro.

Sono ammissibili le spese sostenute dal 26/04/2022, quietanzate dopo la data di presentazione della domanda e fino alla data di presentazione della rendicontazione:

  • acquisto e installazione di collettori solari termici e/o impianti di microcogenerazione;
  • acquisto e installazione di impianti fotovoltaici;
  • acquisto e installazione di macchinari e attrezzature in sostituzione dei macchinari e delle attrezzature in uso;
  • acquisto e installazione di caldaie ad alta efficienza a condensazione, a biomassa ovvero pompe di calore;
  • acquisto e installazione di sistemi di domotica;
  • acquisto e installazione di apparecchi LED a basso consumo in sostituzione dell’illuminazione tradizionale;
  • costi per opere murarie, impiantistica e costi assimilati;
  • spese tecniche di consulenza correlate alla realizzazione dell’intervento;
  • altri costi indiretti (spese generali), riconosciuti in misura forfettaria.

In fase di rendicontazione gli interventi realizzati e considerati ammissibili in istruttoria dovranno raggiungere, pena la decadenza, almeno il 60% dell’efficienza energetica dichiarata in domanda.

Termini di presentazione delle domande: di prossima pubblicazione.

[A_000088]

Riferimento di legge: D.g.r. 6307_26.04.2022

Codici ateco primari: 01.61.0, A, C

Documenti allegati

D.g.r.-6307_26.04.2022.pdf

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF