Servizio gestito da Agevola SRL

Contributi per la messa a norma delle discariche

Sempre aperta

Fondi disponibili
Modulistica
Entità agevolazioni
Procedura

Obiettivo: supportare le Autorità Competenti nella risoluzione di criticità ambientali e territoriali derivanti dalla presenza di vecchie discariche, definite come ante-norma, cessate, in gestione operativa o post-operativa secondo quanto stabilito dall’art. 17 ter della L.R. 26/2003. 

È previsto il finanziamento dei progetti di intervento predisposti dalle Autorità Competenti, riconosciute nelle Provincie e Città Metropolitane, Comuni, Unioni di Comuni e loro realtà associative (es. Comunità Montane).

I finanziamenti verranno riconosciuti secondo un elenco di priorità degli interventi, definito sulla base dei rischi in atto e potenziali, con priorità agli interventi già in atto e/o finanziati, ed aggiornato almeno due volte l’anno.

Gli obblighi dell’Ente responsabile restano confermati anche in caso di mancato finanziamento regionale.

Beneficiari

  • Province e Città metropolitana;
  • Comuni, Unioni di Comuni e loro realtà associative (es. Comunità Montane).

Gli interventi sulla discarica possono essere sia in conto capitale, che in parte corrente, a seconda della
tipologia: per ciascuna tipologia è prevista una linea di finanziamento dedicata.

In particolare, gli interventi sul corpo rifiuti e sulla copertura rientrano nella prima fattispecie, mentre nella
seconda vi rientrano la gestione post-operativa delle discariche, la manutenzione ordinaria ed i monitoraggi.

Tipologie di interventi finanziabili:

  • interventi sostitutivi su discariche ante-norma;
  • interventi sostitutivi su discariche cessate;
  • interventi su discariche ante-norma delle quali l’Ente è soggetto responsabile;
  • interventi su discariche cessate delle quali l’Ente è soggetto responsabile;
  • interventi sostitutivi su discariche in gestione operativa o post-operativa.

Una terza linea di finanziamento (Linea C) è quella dedicata alle spese relative al patrocinio legale per l’esercizio della rivalsa nei confronti del gestore o del soggetto obbligato, nella misura massima dell’80% delle spese sostenute, per interventi finanziati con risorse regionali.

Le diverse linee di finanziamento si perfezionano mediante eventuale riconoscimento ed erogazione di un
contributo a fondo perduto in misura proporzionale alle spese ammissibili sostenute.

Per ciascuna linea di finanziamento è previsto uno specifico elenco degli interventi ammissibili al contributo, definito sulla base delle istanze pervenute.

Ciascun elenco di priorità è aggiornato almeno due volte l’anno sulla base di:

  • nuove istanze arrivate dalle autorità;
  • eventuali mutamenti delle condizioni di fatto di discariche già segnalate.

Le tempistiche per presentare le istanze, per la loro istruttoria e per il conseguente aggiornamento dell’elenco delle priorità sono le seguenti:

  • presentazione istanze entro febbraio; aggiornamento elenco priorità entro aprile;
  • presentazione istanze entro settembre; aggiornamento elenco priorità entro novembre.

Riferimento di legge: D.g.r. Lomb. 4422/2021

Documenti allegati

2004_Normativa.zip

Vuoi maggiori informazioni per questa agevolazione?

Compila il modulo sottostante, un nostro esperto ti contatterà entro 24h



    Agevolarating

    Genera la tabella con tutte le agevolazioni riservate al tuo settore: un comodo elenco da consultare online oppure scaricabile in versione pdf.

    Scarica le agevolazioni in un unico PDF